L’associazione

/L’associazione
L’associazione 2017-11-27T22:48:08+00:00

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE ALKIMIA

L’Associazione Culturale Alkimia fonda le sue radici nel lontano 1986 ma si costituisce ufficialmente nel 2013; ha come fine sociale la promozione culturale ed artistica del Gioco Intelligente nelle sue varie forme e delle attività affini alla diffusione e all’educazione della cultura ludica.

L’Associazione raccoglie, sotto un unico nome, tanti appassionati che in queste decadi si sono avvicinati al mondo ludico, oltre che alcuni componenti dell’Associazione Quartiere di San Giuliano e dell’Associazione Culturale Mentindipendenti; è proprio grazie a queste forze che nel 2007 ha preso vita Alkimia, una kermesse di giochi di società che registra e coinvolge appassionati (eugubini e non) di tutte le età.Click edit button to change this text.

IL FESTIVAL

Alkimia si pone come riferimento del settore ludico nel comprensorio eugubino. L’ultima edizione, svoltasi a dicembre 2016 presso il centro Servizi Santo Spirito, ne è stata la dimostrazione: con uno sforzo organizzativo notevole siamo riusciti a superare le presenze delle passate edizioni. I punti di forza nel programma della manifestazione sono:

La Ludoteca libera
una selezione di giochi disponibili alla prova, dai classici alle ultime novità ludiche, con la guida del nostro staff.

Il gioco a Km Zero
giochi indipendenti realizzati da giocatori del comprensorio, autoprodotti, sperimentali, inediti o in rampa di lancio che hanno spazio insieme ai loro autori per far conoscere il proprio lavoro e ricevere feedback da altri giocatori per potersi migliorare.

Il gioco di ruolo e dal vivo
che consiste in sessioni dove i giocatori interpretano il ruolo di uno o più personaggi e tramite la conversazione e lo scambio dialettico creano uno spazio immaginario, dove avvengono fatti fittizi, avventurosi, in un’ambientazione narrativa che può ispirarsi ad una qualsiasi fonte creativa, storica o di pura invenzione.

L’area junior
ovvero un’area di gioco per i più piccoli, realizzata e gestita grazie alla fruttuosa collaborazione con l’Istituto d’Istruzione Superiore Mazzatinti di Gubbio, sperimentata con grande successo dalla scorsa edizione.

L’Escape Room
un’attività alla quale si partecipa a squadre e durante la quale i giocatori si trovano all’interno di una stanza con degli enigmi e delle prove da dover risolvere entro un tempo massimo di 60 minuti.

CULTURA

Il gioco è un evento cognitivo e di apprendimento attraverso il quale è possibile diffondere contenuti, sensibilizzare persone e rendere fruibili informazioni; inoltre abbatte molte barriere, in quanto mette allo stesso tavolo individui con potenziali provenienze culturali e sociali diverse e crea interazioni transgenerazionali.

La nostra associazione, non punta a promuovere il gioco come mero intrattenimento, ma si impegna a farne comprendere il valore dal punto di vista culturale, didattico e di apprendiemento. Ne è testimone il fatto che abbiamo scelto come interlocutori e collaboratori, i ragazzi del Polo Liceale Mazzatinti di Gubbio, che ormai da due anni ci aiutano nella gestione della manifestazione dopo adeguata formazione e con attribuzione di relativo credito formativo. L’appuntamento con i ragazzi si rinnova di anno in anno alla Notte Nazionale del Liceo Classico, durante la quale proponiamo giochi da tavolo e di ruolo legati alla logica, alla storia, alla fantasia e alla capacità di raggiungere determinati obiettivi tenendo conto dei regolamenti.

Il nostro intento è far capire che l’interazione presente durante un’attività ludica, è capace di veicolare e far sedimentare contenuti in maniera originale ed efficace. L’apprendimento passa attarverso il ricordo, e quale migliore esperienza abbiamo se non quella che ci fa “mettere in gioco” con noi stessi e con gli altri? Bastano pochi attimi e ci si ritorva a capo di una legione romana in “Lex Arcana”, oppure si interpreta un partigiano nel tentativo di passare un messaggio in codice attraverso “Radio Londra” senza farsi comprendere dai “nemici”.

  • Intrattenimento culturale

  • Collaborazione con la scuola

  • Apprendimento ludico

ASSOCIAZIONISMO

Da sempre l’associazionismo è considerato una forma eccellente di interazione, suggerisce processi organizzativi e nel nostro caso, permette l’interazione tra persone che non si sarebbero consciute se non grazie alla passione che hanno in comune, appunto il gioco. Ed è proprio la passione che fa da motore per la realizzazione di Alkimia. L’evento è gratuito, propone un intrattenimento sano e si prospetta come attrazione per la fascia adolescenziale eugubina che ultimanente interagisce scarsamente con quanto la città offre dal punto di vista dello svago.

L’associazione costituisce anche una risorsa per la città stessa, in quanto organizza piccoli eventi durante il corso dell’anno che in alcuni casi vengono richiesti dal Comune stesso. Tra le collaborazioni degne di nota possiamo sottolineare quella con l’associazione Mentindipendenti, che ci ha contattati per proporre un’attività ludica all’interno del Gubbstock Rock Festival 2016; quella con il Mercato Medievale di Gubbio, durante il quale abbiamo fatto giocare adulti e bambini con dei giochi medievali da noi costruiti, quella con la Ludoteca Comunale, per la quale abbiamo organizzato un pomeriggio ricco di giochi da tavola da dedicare ai più piccoli e la Giornata dell’Amicizia, organizzata dal Rotary Club Gubbio, che ci ha visto attivi nel far giocare persone della Comunità di Capodarco, alcune famiglie individuate dalla Caritas e migranti che in questo momento vivono a Gubbio.

È da considerare un valore aggiunto il pluralismo che ruota attorno alla nostra associazione, sia per quanto riguarda l’età, sia per il tipo di estrazione sociale e culturale dei soci.

  • Interazione e partecipazione

  • Collaborazioni locali

  • Pluralismo

TURISMO

Essendo un’associazione no profit, manteniamo l’evento a ingresso libero, questo incide positivamente sulla partecipazione alla manifestazione e offre intratteniamento a eugubini, famiglie, turisti di passaggio e a persone che si spostano intenzionalmente dalle città limitrofe (principalmente Perugia, Città di Castello e Fabriano) per prendere parte a questo appuntamento annuale.

Il nostro obiettivo dal punto di vista turistico, è quello di far crescere Alkimia fino a farla diventare un evento con affluenza pari alle manifestazioni che via a via stanno nascendo in tutta Italia sulla scia del più noto Lucca Comics & Games. Molti sono gli esempi di realtà limitrofe con numero di abitanti e matrice storica simile alla nostra, che ospitano questo tipo di eventi; degni di menzione sono: Gioca Perugia, Gioca Aosta, Tiferno Comics, Pesaro Comics & Games, Narni Comics & Games e Festa dell’Unicorno di Vinci.

Una novità che abbiamo proposto quest’anno è quella dell’Escape Room, ovvero un stanza, con degli enigmi da risolvere entro un tempo definitito preventivamente (di solito non supera i 60 minuti). Questa nuova forma di intrattenimento sta prendendo piede in tutta Italia, tanto che alcune città propongono questo servizio durante tutto l’anno ed è sempre più difficile prenotarsi per partecipare a causa dell’altissima affluenza che richiama questa attività. Le più famose sono quelle di Rimini, Padova, Vicenza, Lecce, Torino, Udine e Milano e raccolgono utenti da tutta Italia, ma si stanno moltiplicando anche nei centri medio-piccoli come ad esempio Perugia, Città di Castello, Fabriano e Arezzo.

  • Appassionati da città limitrofe

  • Crescita della manifestazione

  • Escape room e turismo